Immobili sempre più di qualità

Dalle analisi statistiche del primo semestre del 2018 emerge un aumento dei canoni di locazione in tutte le grandi città italiane. Su tutte le tipologie si intercettano segnali di crescita: +1,1% per i monolocali, +1,4% per i bilocali e +1,2% per i trilocali. Tra le motivazioni che hanno portato a questo aumento, ai primi posti ci sono la riduzione dell'offerta sul mercato e, contestualmente, la migliore qualità della stessa. Oggi, infatti, molti degli immobili vengono destinati agli affitti brevi turistici, fenomeno che ha visto un vero e proprio boom su tutto il suolo nazionale restringendo il bacino di locazioni a lungo termine.

Inoltre, i potenziali locatari sono sempre più esigenti nella ricerca dell'immobile e si evidenza una maggiore facilità di affitto per le soluzioni di qualità, ovvero ben arredate, posizionate in zone servite e luminose. Un altro elemento che fa la differenza è la presenza del riscaldamento autonomo, apprezzata perché consente una riduzione dei costi condominiali e una maggiore sostenibilità, a discrezione di chi abita l'appartamento.

 

Fonte: L'Aren@ffari