Previsione andamento Mutui

Quale sarà l'andamento dei mutui per l'immediato futuro?

Dall’ultima riunione della Banca Centrale Europea è emersa la volontà di lasciare invariati i tassi di interesse, ovvero il costo del denaro, allo 0% almeno fino alla fine del 2019.

Nel mese di giugno il tasso Euribor (riferimento al tasso variabile) ha toccato un nuovo minimo. Nel mese di giugno il parametro ad un mese si è fissato sul -0,39%, mentre quello a tre mesi ha raggiunto il -0,33%. Il tasso a sei mesi si fissa invece sul -0,27%.

Nello stesso mese il tasso Eurirs, (riferimento al tasso fisso), ha toccato i minimi del 2019. La scadenza a 5 anni è scesa in territorio negativo con un -0,16% a giugno. Tutte le altre scadenze, dai 10 ai 30 anni, restano abbondantemente sotto la quota dell’1%.

Alla luce di questi dati, sembra evidente che il momento per contrarre mutui sia veramente interessante oltrechè abbastanza unico, anche in prospettiva del cambiamento del Presidente della BCE Mario Draghi che verrà sostituito da Christine Lagarde, proveniente dala Fondo Monetario Internazionale, che sembra essere stata scelta proprio nel segno della continuità operativa svolta dallo stesso Draghi.

Quindi per chi sta seriamente pensando all'aquisto della sua prima casa questo sembra essere veramente un periodo più che interesante.

Gruppo Primacasa Franchising Network