LA PLUSVALENZA

PARLIAMO DI PLUSVALENZA IMMOBILIARE.

CESSIONE DI UN IMMOBILE PRIMA DEI 5 ANNI, SCATTA LA PLUSVALENZA?

Vendere casa prima che siano trascorsi i 5 anni dalla data di acquisto può generare qualche problema in merito alla tassazione sulla c.d. PLUSVALENZA, ovvero la differenza che si genera tra il prezzo di vendita ed il prezzo che è stato pagato all'acquisto.

Su questa differenza lo Stato impone una tassazione, in quanto il Fisco considera questa differenza reddito diverso e quindi tassabile.

E' bene dire che trascorsi i 5 anni, ovvero passati i cinque anni dall'acquisto, non esiste più plusvalenza e quindi non si paga niente, ma prima dei cinque anni la tassazione esiste tranne in alcuni particolari casi.

Non si paga la plusvalenza quando:

  • si riceve l'immobile in eredità e si decide di metterlo in vendita,

  • l'immobile oggetto di vendita è stato acquistato con le agevolazione della c.d. prima casa e per la maggior parte del periodo (due anni ed un giorno) è stato abitato dal proprietario come abitazione principale.

Negli altri casi scatta la plusvalenza che può essere pagata in sede di dichiarazione dei redditi oppure direttamente in sede di rogito notarile approfittando dell'aliquota agevolata del 20%.

Per maggiori informazioni non esitate ad entrare in un nostro Punto vendita, dove i nostri collaboratori vi daranno ulteriori informazioni inmerito a questo argomento.

Primacasa Franchising Network